Infanzia: a volte la colpa è della tiroide

Larissa Melville ha completato il suo tirocinio nella redazione di . Dopo aver studiato biologia all'Università Ludwig Maximilians e all'Università tecnica di Monaco, ha prima conosciuto i media digitali online presso Focus e poi ha deciso di imparare il giornalismo medico da zero.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Monaco di BavieraIl desiderio insoddisfatto di avere figli lascia molte coppie nella disperazione. Quello che è meno noto è che la disfunzione tiroidea può anche influenzare la salute riproduttiva delle donne. Ovviamente questo vale anche per i medici: un esame della ghiandola tiroidea non è scontato anche in caso di sterilità involontaria.

“Un malfunzionamento della ghiandola tiroidea può avere un effetto negativo sulla fecondazione. Può anche aumentare il rischio di aborti e complicazioni in gravidanza e nei neonati ", spiega Amanda Jefferys del Bristol Center for Reproductive Medicine.

La ricercatrice e il suo team hanno raccolto i risultati di vari studi. Hanno determinato quante donne con e senza problemi di fertilità hanno una malattia della tiroide.

L'analisi ha mostrato che il 2,3% delle donne con un desiderio irrealizzato di avere figli soffre di una tiroide iperattiva. Nella popolazione femminile generale, tuttavia, è solo l'1,5%. Molte di queste donne non hanno più un ciclo mestruale normale, il che le rende meno propense a concepire. L'ipotiroidismo è meno comune: ne è affetto lo 0,5 per cento delle donne in età fertile. Queste donne hanno anche problemi mestruali. Inoltre, a volte non riescono a ovulare.

Problema non riconosciuto

I disturbi della fertilità sono stati a lungo associati alle malattie della tiroide, ma le linee guida nazionali non contengono raccomandazioni per gli esami di routine, nemmeno per le donne che non vogliono avere figli.

Gli autori dello studio vogliono cambiarlo. Per tutte le donne che non rimangono incinte o che hanno avuto aborti ripetuti, richiedono un esame della tiroide. Inoltre, stanno anche valutando controlli di routine per tutte le donne in gravidanza.

Le donne in gravidanza con disfunzione tiroidea dovrebbero cercare un trattamento ed essere ben monitorate durante la gravidanza, aggiungono gli autori.

Organo versatile

La tiroide produce gli ormoni tiroxina e triiodotironina. Questi sono particolarmente importanti per regolare la crescita, il metabolismo e lo sviluppo del bambino. Se la ghiandola tiroide produce troppi ormoni, si parla di iperattività (ipertiroidismo). Le persone colpite hanno un metabolismo accelerato e spesso soffrono di irrequietezza, insonnia, palpitazioni, aumento della sete e dimagrimento. Ma una sottoproduzione di ormoni tiroidei (ipotiroidismo) ha anche un effetto negativo sull'organismo: il metabolismo rallenta e la capacità di eseguire e concentrarsi diminuisce. Molti malati si lamentano della stanchezza.

Fonti:

Amanda Jefferys et al.: Disfunzione tiroidea e salute riproduttiva. L'ostetrico e il ginecologo. doi: 10.111 / tog.12161

Comunicato stampa di WILEY, 23 gennaio 2015

Tags.:  anatomia sistemi di organi alcol 

Articoli Interessanti

add