Disturbo post traumatico da stress - sintomi

Aggiornato il

Dott. med. Julia Schwarz è una scrittrice freelance nel dipartimento medico di

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Le vittime di violenze e disastri spesso sviluppano disturbi da stress post-traumatico. I sintomi sono solitamente una tensione generale, ansia e irritabilità. I pazienti soffrono anche di ricordi angoscianti o di rivivere mentalmente il trauma. Anche la repressione o l'evitamento dei fattori scatenanti è tipico del disturbo da stress post-traumatico. Di conseguenza, i sintomi come l'ansia aumentano. Maggiori informazioni sui segni del disturbo da stress post-traumatico.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici riconosciuti a livello internazionale per le diagnosi mediche. Si trovano, ad esempio, nelle lettere dei medici o nei certificati di inabilità al lavoro. F43

Disturbo post traumatico da stress: sintomi successivi

I sintomi del disturbo da stress post-traumatico (PTSD) di solito non compaiono immediatamente. Durante la situazione di emergenza vissuta, di solito si sviluppano prima i sintomi dello shock: le persone colpite non possono reagire emotivamente a ciò che sta accadendo e sono insensibili. Molti riportano la sensazione di "stare accanto a te". La situazione sembra allora irreale per loro. Questo è un meccanismo protettivo del corpo che serve alla propria sopravvivenza. Questa reazione allo stress massiccio è chiamata reazione allo stress acuto.

Quando questi sintomi continuano a svilupparsi e manifestarsi, gli esperti si riferiscono ad esso come disturbo da stress post-traumatico. I sintomi spesso compaiono solo mesi o anni dopo. Possono variare molto, ma vanno sempre presi sul serio. Poiché i sintomi sono simili a quelli di altre malattie (come depressione, disturbo borderline di personalità), questi dovrebbero essere sempre esclusi prima, il che non è sempre facile. Un importante criterio di differenziazione è che i sintomi del disturbo da stress post-traumatico compaiono solo dopo che il trauma è stato vissuto.

Disturbo post-traumatico da stress: sintomi in dettaglio

I principali sintomi del disturbo da stress post-traumatico sono:

  • ricordare e rivivere involontario il trauma (intrusioni e flashback)
  • Evitamento, soppressione e dimenticanza di ciò che sta accadendo
  • Nervosismo, ansia e irritabilità
  • Appiattimento di sentimenti e interessi

Rivivere involontario il trauma (intrusioni, flashback)

Le persone con PTSD sono spontaneamente sopraffatte dai ricordi dell'esperienza traumatica e non possono controllarla o sopprimerla arbitrariamente. Con alcuni malati viene fuori solo una frazione della memoria, mentre altri soffrono dei cosiddetti flashback. I flashback descrivono il ritorno all'azione simile a un'allucinazione. Le persone colpite hanno la sensazione di rivivere mentalmente la situazione. I trigger sono spesso i cosiddetti stimoli chiave, ad esempio quando una vittima di una guerra sente urla o una vittima di ustioni sente odore di fumo.

La ricorrenza di ricordi traumatici sotto forma di incubi è tipica anche del disturbo da stress post-traumatico. Si possono poi aggiungere sintomi a livello fisico come mancanza di respiro, tremori, vertigini, palpitazioni e sudorazione.

Evitare, reprimere e dimenticare

Per la propria protezione, molte persone con disturbo da stress post-traumatico evitano pensieri, situazioni e attività che potrebbero riportare alla mente i ricordi di ciò che è accaduto. Ad esempio, chiunque abbia subito un incidente stradale traumatico eviterà i trasporti pubblici e la guida. Le vittime di ustioni possono evitare di accendere candele o un caminetto.

Questo evitamento è controproducente per il recupero a lungo termine. Aumenta l'ansia e i sintomi del disturbo da stress post-traumatico.

Nervosismo, ansia e irritabilità (ipereccitazione)

Molte vittime di traumi sono molto aperte all'irritazione e i loro nervi sono scoperti. Le persone colpite sono estremamente vigili (ipervigili) perché inconsciamente si considerano sempre in pericolo. Sono anche molto spaventati e timorosi. A lungo termine, questa condizione è molto estenuante per il corpo. Si verifica difficoltà di concentrazione e la capacità di attenzione si accorcia sempre di più nel tempo. Leggere un libro o guardare un film a volte diventa impossibile per le vittime di traumi.

Questa tensione generalizzata porta a facile irritabilità e scoppi di rabbia sproporzionati. I parenti delle persone colpite spesso riferiscono un improvviso cambiamento nella natura delle persone precedentemente equilibrate e rilassate.

Se la tensione continua durante la notte, si sviluppano problemi ad addormentarsi e a rimanere addormentati. Inoltre, alcune persone soffrono di incubi. Questa mancanza di sonno è molto dannosa a lungo termine. Le persone colpite non possono più rilassarsi correttamente e il corpo e la mente non hanno la possibilità di riprendersi. Di conseguenza, la resilienza di solito diminuisce nella vita di tutti i giorni.

La paura e la tensione persistenti possono spesso essere un po' alleviate con lo sport e l'esercizio. Tuttavia, per molte delle persone colpite è molto difficile superare l'attività fisica.

Appiattimento di interessi e sentimenti (intorpidimento)

La gioia di vivere può essere compromessa in modo permanente da un disturbo da stress post-traumatico. Spesso le persone colpite perdono ogni interesse e si ritirano dalla vita sociale. Perdono la voglia di vivere e non pianificano più il loro futuro. Alcuni non sono più in grado di provare nulla, che si tratti di gioia, amore o tristezza. I sentimenti diventano insensibili (intorpidimento = intorpidimento). Le vittime del trauma spesso si sentono alienate e hanno la sensazione che ciò che hanno vissuto le separi dai loro simili e parenti. Questo cambiamento nella vita emotiva spesso finisce in depressione.

Disturbo post traumatico complesso da stress: sintomi

Alcune vittime di traumi mostrano anche un cambiamento di personalità a causa del disturbo da stress post-traumatico. Si parla poi di un complesso disturbo da stress post-traumatico. I sintomi qui sono più legati al comportamento e alla personalità:

  • Cambiamento nella regolazione delle emozioni (sessualità, rabbia, comportamento autolesionista)
  • Cambiamenti nell'attenzione e nella consapevolezza
  • alterazione della percezione di sé (sentimenti di colpa, vergogna, isolamento, perdita di autostima)
  • Cambiamenti nelle relazioni con gli altri (problemi di fiducia)
  • Somatizzazione (dolore senza causa fisica)
  • Cambiamento di atteggiamento nei confronti della vita (impotenza, disperazione, nessuna gioia nella vita)

Alcuni sintomi in dettaglio:

Cambiamento nella regolazione delle emozioni e nel controllo degli impulsi

La regolazione emotiva e il controllo degli impulsi sono spesso disturbati nel complesso disturbo da stress post-traumatico. Sentimenti come rabbia, rabbia e aggressività non possono essere visti con la distanza necessaria. Questo porta a scoppi di emozioni sproporzionati o si fa uno sforzo enorme per nascondere agli altri questa perdita di controllo. Spesso le persone colpite si "aiutano" con alcol o droghe per calmarsi e per cercare di affrontare il complesso disturbo da stress post-traumatico.

Molte persone con disturbo da stress post-traumatico complesso sperimentano anche autolesionismo. Anche l'acting out eccessivo o l'evitare l'attività sessuale è più comune.

Cambio di attenzione

Un complesso disturbo da stress post-traumatico spesso comporta anche un cambiamento nell'attenzione. I pazienti entrano in un cosiddetto stato dissociativo: temporaneamente non percepiscono più correttamente il mondo esterno, "stanno fuori di sé". Tutto sembra irreale per loro.

somatizzazione

Alcune persone con disturbo da stress post-traumatico complesso sono inclini alla somatizzazione. Ciò significa: soffri di sintomi fisici per i quali non è possibile trovare una causa organica.

Cambiamenti nelle relazioni con gli altri

La percezione della relazione soffre anche del complesso disturbo da stress post-traumatico. Le persone affette spesso hanno difficoltà a farsi coinvolgere nella vicinanza umana. L'esperienza traumatica ha reso loro difficile fidarsi ed è stato difficile per loro entrare in contatto con altre persone. Spesso le persone traumatizzate complesse non hanno un buon senso dei propri limiti e occasionalmente li superano.

Affrontare la vita quotidiana e la qualità della vita può essere gravemente compromessa da un (complesso) disturbo da stress post-traumatico. I sintomi spesso non sono inizialmente associati alla loro esperienza traumatica, il che può renderli difficili da identificare.

Tags.:  Salute dell'uomo fitness sportivo bambino bambino 

Articoli Interessanti

add