Tappo di muco

Nicole Wendler ha un dottorato di ricerca in biologia nel campo dell'oncologia e dell'immunologia. Come editore medico, autore e correttore di bozze, lavora per vari editori, per i quali presenta questioni mediche complesse ed estese in modo semplice, conciso e logico.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Il tappo mucoso chiude la cervice durante la gravidanza e di solito si allenta poco prima della nascita. La maggior parte delle donne incinte lo nota da un leggero sanguinamento, chiamato anche "disegno" o "disegno sanguinante". Qui puoi scoprire tutto ciò che devi sapere sul tappo del muco e come riconoscere esattamente la sua perdita durante la gravidanza.

Qual è la funzione del tappo del muco?

La gravidanza comporta numerosi cambiamenti e adattamenti nel corpo. Tra l'altro, nelle future mamme, le ghiandole situate nella zona della cervice producono un muco particolarmente duro che chiude la cervice. Le pieghe inclinate della mucosa aumentano l'adesione di questo tappo mucoso cervicale. Il "Kristellsche Schleimpfropf", dal nome del ginecologo tedesco Samuel Kristeller, impedisce ai batteri di entrare nell'utero. Madre e figlio sono ben protetti dalle infezioni dal muco duro. Inoltre stabilizza l'utero e previene la nascita prematura.

Motivo dello scarico del tappo di muco

Quando il bambino è pronto per la nascita, il corpo produce prostaglandine. Questi ormoni modificano il tessuto cervicale ("maturazione cervicale") e il tappo di muco si allenta. Le contrazioni dell'esercizio o le prime contrazioni regolari durante la fase di apertura del parto, in cui la cervice inizia ad aprirsi, a volte portano alla sua perdita.

Come si riconosce il tappo di muco?

L'aspetto e le dimensioni del tappo di muco possono variare notevolmente. A volte la quantità è così piccola che alcune donne non si accorgono nemmeno dello scarico del tappo di muco. Il distacco del tappo può anche essere evidente come una scarica leggermente aumentata, come una secrezione viscosa o sotto forma di una grande quantità di muco denso.

Se è un tappo di muco senza sangue, di solito è biancastro. Spesso, però, si mescolano anche tracce di sangue. Questo quindi indica che la cervice si sta già aprendo lentamente: il sangue proviene da piccoli vasi del rivestimento uterino che si lacerano quando la cervice si allarga. Il sanguinamento leggero è chiamato sanguinamento da disegno. A seconda che si tratti di sangue vecchio o fresco, il tappo mucoso è rosso vivo o di colore brunastro.

Rimozione del tappo di muco: il parto sta per iniziare?

Dalla 38a settimana di gravidanza, l'allentamento del tappo del muco è un classico segno che il parto è imminente e che presto inizierà la fase di apertura. Non appena una donna si accorge del passaggio, però, possono volerci ancora alcuni giorni prima che si verifichino le prime vere contrazioni. Se il tappo del muco si è staccato, non devi andare subito in ospedale. Solo quando hai sperimentato contrazioni regolari e dolorose dovresti partire.

Se l'emorragia continua a lungo con una grande quantità di sangue rosso vivo e fresco, possibilmente associato a dolore, non devi esitare: vai immediatamente in una clinica! Perché allora probabilmente non è l'emorragia da disegno a indicare che il tappo di muco si è staccato, ma in determinate circostanze un distacco prematuro della placenta (abruptio placentae).

Tags.:  prevenzione menopausa cura della pelle 

Articoli Interessanti

add