Dimissioni in gravidanza

Dott. rer. nazionale Daniela Oesterle è una biologa molecolare, genetista umana e redattrice medica. Come giornalista freelance, scrive testi su temi di salute per esperti e profani e cura articoli scientifici specialistici di medici in tedesco e inglese. È responsabile della pubblicazione di corsi di alta formazione certificati per professionisti del settore medico per una rinomata casa editrice.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

L'aumento delle perdite vaginali durante la gravidanza è normale e può essere attribuito a cambiamenti ormonali: spesso porta a perdite aumentate, da chiare a bianche e inodore. Tuttavia, se lo scarico durante la gravidanza è di colore verde, marrone, grigio o giallo, ha un odore sgradevole ed è eventualmente accompagnato da prurito o dolore, dietro potrebbe esserci un'infezione. Maggiori informazioni su gravidanza e dimissione.

Gravidanza: le perdite sono spesso il primo segno

Un aumento delle perdite vaginali è spesso la prima indicazione di gravidanza. Non appena l'ovulo viene fecondato, l'ormone estrogeno, tra le altre cose, viene prodotto sempre di più. Aumenta il flusso sanguigno alla mucosa vaginale, motivo per cui viene rilasciato più fluido all'esterno. Anche le ghiandole della cervice e le cosiddette ghiandole di Bartolini all'interno delle piccole labbra sono più attive e secernono più secrezioni.

Questa normale secrezione durante la gravidanza è sottile, da chiara a bianca e inodore. La maggior parte è costituita da cellule sfaldate della parete vaginale. Inoltre, nello scarico ci sono elettroliti, urea, acidi grassi liberi e varie cellule immunitarie.

Gravidanza: aumento delle perdite per la protezione dai germi

L'aumento delle perdite durante la gravidanza pulisce efficacemente il canale vaginale e protegge dagli intrusi come batteri o funghi patogeni. A ciò contribuiscono anche i batteri "buoni" della normale flora vaginale: si tratta di innumerevoli batteri importanti, tra cui soprattutto i batteri dell'acido lattico (lattobatteri). Si legano a determinate molecole di superficie (glicorecettori) delle cellule della parete vaginale e quindi impediscono ai batteri patogeni di attraccarsi e stabilirsi. Inoltre, i lattobatteri producono perossido di idrogeno e altre sostanze che inibiscono la crescita di batteri patogeni.

La flora batterica naturale della vagina impedisce la diffusione degli agenti patogeni. Tuttavia, se l'equilibrio si sposta e i germi patogeni prendono il sopravvento, si verifica un'infezione. Durante la gravidanza, le donne sono un po' più suscettibili a tali infezioni vaginali a causa del cambiamento ormonale. Il colore della secrezione cambia spesso, ad esempio si sviluppa uno scarico verdastro o marrone.

Incinta: dimissione da malattie

Se lo scarico cambia consistenza o colore (giallo-verdastro, verde, marrone o grigio), ha un odore sgradevole e/o è accompagnato da prurito o dolore, dovresti consultare urgentemente un medico. Quindi c'è un'alta probabilità che ci sia un'infezione dietro che deve essere trattata. Perché alcune infezioni possono essere accompagnate da complicazioni come travaglio prematuro, rottura prematura della vescica e parto prematuro, ad esempio la vaginosi batterica. Questo non è raro: si verifica in circa una donna incinta su cinque.

Suggerimenti per le perdite vaginali durante la gravidanza

  • Evita i tamponi perché possono aumentare il rischio di contrarre un'infezione vaginale, specialmente se il tampone non viene cambiato regolarmente.
  • Preferisci salvaslip o assorbenti senza plastica.
  • Indossa slip di cotone ed evita pantaloni attillati.
  • Assicurati di avere una regolare igiene intima con acqua. Potresti anche essere in grado di utilizzare un prodotto per la pulizia a pH neutro e senza profumo per l'area intima.
  • Non esagerare con l'igiene intima, altrimenti distruggerai la flora batterica naturale e quindi favorirai le infezioni.
  • Non utilizzare lavande vaginali o spray intimi per proteggere il bambino.
  • Mangia probiotici. L'ambiente vaginale sano può trarne beneficio.

Questo consiglio ti aiuterà ad affrontare l'aumento delle perdite a volte fastidioso durante la gravidanza e prevenire le infezioni vaginali.

Tags.:  Malattie bambino bambino gpp 

Articoli Interessanti

add