Batteri intestinali: sostanza vegetale contro l'arteriosclerosi

Larissa Melville ha completato il suo tirocinio nella redazione di . Dopo aver studiato biologia all'Università Ludwig Maximilians e all'Università tecnica di Monaco, ha prima conosciuto i media digitali online presso Focus e poi ha deciso di imparare il giornalismo medico da zero.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Uova, carne rossa, burro: è stato dimostrato che il consumo di alimenti di origine animale aumenta il rischio di aterosclerosi. I giusti prodotti a base di erbe nel menu possono contrastare questo.

Gli studi suggeriscono che l'ossido di trimetilammina (TMAO) nel sangue aumenta il rischio di arteriosclerosi e quindi infarti e ictus. La sostanza viene prodotta durante la digestione di colina, lecitina e carnitina dai batteri intestinali dell'organismo. Questi nutrienti si trovano in abbondanza negli alimenti di origine animale: carnitina nella carne rossa e nel fegato, colina e lecitina nel manzo, agnello, fegato, tuorli d'uovo e latticini ad alto contenuto di grassi.

Prevenire la formazione di TMAO

Stanely Hazen e i suoi colleghi della Cleveland Clinic hanno ora trovato una sostanza naturale che inibisce la formazione di TMAO dannosi da parte dei batteri intestinali: 3,3-dimetil-1-butanolo (DMB). Si trova, ad esempio, nell'olio di oliva e di vinaccioli spremuti a freddo, nel vino rosso e nell'aceto balsamico.

I ricercatori hanno nutrito i topi con una dieta ricca di colina o di carnitina per 16 settimane, il che fa salire alle stelle i livelli di TMAO e accelera lo sviluppo dell'aterosclerosi. La metà dei due gruppi dietetici ha ricevuto ciascuno DMB mescolato nell'acqua potabile.

Il risultato: i topi DMB avevano significativamente meno TMAO nel sangue e sviluppavano l'arteriosclerosi meno spesso di quelli che non avevano consumato DMB, e questo senza effetti collaterali.

Influenza la flora intestinale

"Siamo stati in grado di dimostrare che influenzare la flora intestinale è un modo efficace per prevenire le malattie cardiache legate all'alimentazione", afferma Hazen. Il DMB previene la formazione di prodotti di scarto da parte dei batteri intestinali, abbassando il livello di TMAO e il rischio di aterosclerosi legato alla dieta. "È simile al modo in cui funzionano le statine, farmaci che inibiscono la sintesi del colesterolo nelle cellule umane", ha detto Hazen.

Indurimento delle arterie

Con l'arteriosclerosi, conosciuta anche colloquialmente come indurimento delle arterie, le arterie si restringono a causa di depositi di lipidi nel sangue, coaguli di sangue, tessuto connettivo o calcio. Il risultato: il flusso sanguigno è limitato o, nel peggiore dei casi, completamente interrotto - quindi c'è il rischio di un infarto. L'aterosclerosi è particolarmente comune negli anziani. Anche fattori legati allo stile di vita, come una dieta ricca di grassi o la mancanza di esercizio fisico, aumentano il rischio di aterosclerosi.

Fonti:

Wang Z. et al.: Inibizione non letale della produzione di trimetilammina microbica intestinale per il trattamento dell'aterosclerosi. Cellula. DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.cell.2015.11.055

Comunicato stampa della Cleveland Clinic del 17 dicembre 2015

Tags.:  sistemi di organi consiglio sul libro rivista 

Articoli Interessanti

add