brividi

e Sabine Schrör, giornalista medico

Hanna Rutkowski è una scrittrice freelance per il team medico di

Maggiori informazioni sugli esperti di

Sabine Schrör è una scrittrice freelance per il team medico di Ha studiato economia aziendale e pubbliche relazioni a Colonia. In qualità di editor freelance, è a suo agio in un'ampia varietà di settori da oltre 15 anni. La salute è una delle sue materie preferite.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Molte persone hanno familiarità con i brividi (med.: Febris undularis) nelle malattie infettive febbrili. Il corpo reagisce alla penetrazione di agenti patogeni come virus e batteri con un aumento della temperatura come misura di difesa. Con la febbre, c'è spesso una sensazione di freddo che è accompagnata da tremori muscolari a volte violenti. Questo tremore fa aumentare più velocemente la temperatura corporea. Leggi tutto ciò che devi sapere sul fenomeno dei brividi qui.

Breve panoramica

  • Che cosa sono i brividi? Tremori muscolari combinati con brividi. Spesso si verifica in episodi come parte di infezioni febbrili: i tremori muscolari generano calore e quindi aumentano la temperatura corporea. Questo è un modo migliore per combattere gli agenti patogeni.
  • Cause: brividi con febbre ad esempio raffreddore, influenza, polmonite, scarlattina, erisipela, infiammazione dei reni, avvelenamento del sangue (sepsi), malattia del legionario, malattie tropicali (come malaria, febbre gialla). Con brividi senza febbre, ad esempio ipotermia, insolazione/colpo di calore, sintomi di astinenza, malattie mentali, glaucoma acuto, avvelenamento da funghi, ipertiroidismo.
  • Cosa fare? Se il paziente ha la febbre, coprilo bene, lascialo bere molto, eventualmente usa misure anti-febbre (come bendaggi per polpacci). In caso di colpo di calore o insolazione: esci dal sole, metti impacchi freddi per la testa, la parte superiore del corpo e la testa in alto. In caso di ipotermia: riscaldare lentamente la persona interessata dal busto (ad es. con panni caldi e umidi sullo stomaco).
  • Quando dal dottore? Se sono presenti segni di influenza o altre malattie che richiedono un trattamento, con o senza febbre. Se si sospettano colpi di calore, colpi di sole, malattie tropicali, ipotermia. Un comune raffreddore, d'altra parte, è facile da curare.

Brividi: definizione e cause

I brividi si verificano quando improvvisamente diventi estremamente freddo e i muscoli di tutto il corpo tremano. Questo di solito è un presagio di febbre. Il fenomeno può verificarsi anche senza febbre. Le cause dei brividi sono molte. Dal classico raffreddore all'influenza, alla polmonite, alla scarlattina o all'infiammazione dei reni fino all'avvelenamento del sangue, un'ampia varietà di malattie può essere associata ai brividi. Senza febbre, possono verificarsi brividi, ad esempio con ipotermia, insolazione o avvelenamento da funghi.

Qual è la funzione dei brividi?

I brividi (Febris undularis) spesso preannunciano la febbre. Il sistema immunitario è particolarmente attivo in caso di infezioni da batteri, parassiti, virus o funghi rilasciando pirogeni che provocano la febbre. Questi stimolano il centro di termoregolazione nel cervello per aumentare la temperatura corporea, perché poi alcuni meccanismi di difesa possono funzionare meglio. Se la temperatura corporea sale a più di 38 gradi Celsius, si parla di febbre.

Per aumentare rapidamente la temperatura, i muscoli iniziano a tremare - si sviluppano i brividi. Queste sono semplicemente contrazioni rapide di grandi muscoli scheletrici, come le cosce, la mascella o la schiena. Spesso i denti battono perché la mascella inferiore è attaccata solo in modo relativamente lasco. Il tremito dei muscoli crea calore in modo che la temperatura corporea aumenti in modo efficace e rapido. Inoltre, le aree interessate del corpo vengono irrorate con più sangue e quindi riscaldate. I tremori muscolari sono solitamente accompagnati da brividi, da cui il nome brividi.

In generale, i brividi non possono essere manipolati a piacimento. I tremori si manifestano a raffiche, durano diversi minuti e poi scompaiono di nuovo. Spesso le persone colpite dormono profondamente dopo, perché i tremori muscolari sono fisicamente molto faticosi, specialmente in uno stato indebolito dalla malattia.

Quali sono le cause dei brividi?

Malattie febbrili causate da batteri, virus, funghi o parassiti di solito scatenano i brividi. Nei bambini, le infezioni innocue sono spesso sufficienti per aumentare la temperatura e scatenare i brividi.

Inoltre, i tumori e le malattie autoimmuni possono causare febbre e quindi brividi.

Cause importanti di tremori muscolari e brividi involontari sono, ad esempio:

  • Influenza e raffreddore: una sensazione generale di malessere, mal di testa e dolori muscolari, nonché febbre con brividi sono tra i sintomi tipici di queste infezioni virali.
  • Polmonite: oltre alla tosse, all'espettorato e al dolore toracico, la polmonite presenta febbre alta con brividi.
  • Scarlattina (Scarlatina): la malattia è solitamente accompagnata da brividi e febbre alta, mal di gola e tonsillite, "lingua di lampone" e tipiche eruzioni cutanee. Sono possibili anche dolori addominali e vomito.
  • Erisipela: l'agente patogeno batterico che causa la scarlattina può anche scatenare altre malattie, tra cui l'erisipela, un'infiammazione acuta della pelle. I sintomi sono arrossamento esteso e gonfiore doloroso della pelle colpita, brividi e febbre alta.
  • Infiammazione della pelvi renale (pielonefrite): possibili segni sono febbre alta e brividi, forte dolore al fianco, nausea e vomito. A volte il sangue compare anche nelle urine.
  • Avvelenamento del sangue (sepsi): questo è quando un'infezione inizialmente localizzata si diffonde attraverso il flusso sanguigno in tutto il corpo. I segni di sepsi includono febbre alta e brividi, solitamente associati a battito cardiaco accelerato e mancanza di respiro. C'è un grave pericolo di vita per la persona interessata!
  • Infezioni tropicali-subtropicali: Brividi con febbre possono verificarsi con malaria, febbre gialla, schistosomiasi, tifo, tifo, antrace e peste.
  • Ipotermia: L'organismo reagisce all'ipotermia con brividi per aumentare rapidamente la temperatura. Inoltre, i vasi nella periferia del corpo (arti) si restringono in modo che meno calore fuoriesca attraverso la pelle - gli arti freddi e la pelle pallida bluastra ne sono segni.
  • Colpo di sole/colpo di calore: con l'insolazione (accumulo di calore alla testa dovuto a troppo sole), si verificano rossore, testa calda, vertigini, vomito, nausea, irrequietezza e talvolta una leggera febbre e brividi. Un colpo di calore provoca un forte surriscaldamento in tutto il corpo: qui la temperatura corporea sale a oltre 40 gradi.
  • Sintomi di astinenza: l'interruzione di sostanze che creano dipendenza come alcuni farmaci, nicotina, alcol o droghe illegali può scatenare sintomi fisici e psicologici, spesso inclusi brividi.
  • Malattia mentale: i cosiddetti disturbi ipercinetici come l'ADHD possono causare brividi. I disturbi d'ansia sono anche tra le malattie mentali che causano tremori muscolari.
  • Glaucoma acuto: in caso di attacco di glaucoma, la pressione intraoculare aumenta improvvisamente rapidamente. Possibili segni di ciò sono mal di testa acuto, perdita della vista, notevole indurimento del bulbo oculare, nausea, vomito e brividi. Il paziente ha bisogno di assistenza medica immediata!
  • Avvelenamento da funghi: i sintomi di avvelenamento da funghi dipendono dal tipo di fungo e dalla quantità consumata. I brividi sono possibili segni, così come crampi muscolari, nausea, vomito, calo della pressione sanguigna e disturbi della coscienza.
  • Ipertiroidismo: l'eccesso di ormoni tiroidei può scatenare tremori muscolari come brividi nelle persone colpite.

Brividi: cosa fare

Suggerimenti per i brividi a seguito dell'inizio della febbre sono, ad esempio:

  • Calore: Con coperte calde, un pediluvio caldo o un bagno caldo, i tremori muscolari involontari che alla fine portano alla febbre possono essere fermati. Grazie al calore fornito dall'esterno, il corpo stesso deve lavorare meno per aumentare la temperatura.
  • Tè caldo: il tè ai fiori di tiglio è molto adatto come rimedio casalingo quando c'è la febbre perché ha un effetto riscaldante e induce il sudore. Un tè a base di fiori di sambuco o buccia di rosa canina aiuta anche il corpo a generare calore.
  • Bevi molto: se hai la febbre e i brividi febbrili, vale sempre quanto segue: bevi molto! La regola empirica: bere mezzo litro di liquido per ogni grado in più di temperatura corporea.

Se invece i brividi sono causati da un'insolazione, la cosa principale da fare è rinfrescarsi. Questi rimedi casalinghi e suggerimenti aiuteranno:

  • Luogo d'ombra: La persona interessata deve allontanarsi immediatamente dal sole in un luogo fresco e ombreggiato possibile. È meglio sedersi lì (la testa e la parte superiore del corpo dovrebbero essere sollevate).
  • Testa fredda: impacchi freddi e umidi o impacchi freddi allo yogurt sulla fronte, sulla testa o sul collo riducono la temperatura.

Brividi: quando è necessario consultare un medico?

Non è necessario consultare subito un medico ogni volta che si hanno i brividi. Se i brividi sono dovuti a un comune raffreddore, di solito va via da solo e può essere alleviato se necessario. Tuttavia, se sospetti una vera influenza o un'altra malattia grave, dovresti consultare il tuo medico di famiglia per iniziare il trattamento appropriato per la malattia di base.

Dovresti anche consultare un medico se avverti brividi insolitamente gravi o prolungati. Anche se i tremori muscolari compaiono senza una ragione apparente, senza altri sintomi di infezione, dovresti consultare un medico.

In caso di forte insolazione o colpo di calore, chiamare immediatamente il medico di emergenza! Lo stesso vale per i segni di un attacco di glaucoma o avvelenamento del sangue (sepsi).

Se sviluppi sintomi come brividi e febbre durante o dopo un soggiorno in regioni tropicali-subtropicali, dovresti anche consultare immediatamente un medico (ad esempio un medico di medicina tropicale).

Brividi: cosa fa il dottore?

Innanzitutto, il medico raccoglierà la tua storia medica (anamnesi). Tra le altre cose, chiede informazioni sul tipo, sulla gravità e sul decorso dei sintomi, nonché su eventuali malattie sottostanti (come ipertiroidismo, malattie autoimmuni o tumori). Altrettanto importanti sono le informazioni sulle dipendenze e sui recenti viaggi nelle regioni calde. A volte questa informazione è sufficiente per il medico per restringere la causa dei tuoi brividi.

Durante il successivo esame fisico, il medico, tra le altre cose, misurerà la tua temperatura, sentirà i tuoi linfonodi per il gonfiore e ascolterà i tuoi polmoni. Spesso si può dire in seguito cosa scatena i brividi.

Tuttavia, se la causa dei brividi è ancora sconosciuta, gli esami del sangue possono aiutare. I valori misurati possono, ad esempio, indicare un'infiammazione nel corpo e agenti patogeni invasori. A volte sono utili anche procedure di imaging come esami a ultrasuoni o a raggi X (ad esempio del torace).

Trattamento per i brividi

Il trattamento per i brividi dipende dalla causa. Ad esempio, se hai i brividi a causa di un'infezione, questo viene trattato con misure appropriate. Ad esempio, il medico può prescrivere antibiotici per una malattia infettiva batterica. I farmaci antipiretici e i rimedi casalinghi come gli impacchi per le gambe possono essere usati contro la febbre alta. Questo aiuta anche contro i brividi. I tremori muscolari possono anche essere tenuti sotto controllo con altri rimedi casalinghi come il tè caldo e il calore.

Tags.:  rimedi casalinghi Malattie colloquio 

Articoli Interessanti

add