Magnesio in gravidanza

Dott. rer. nazionale Daniela Oesterle è una biologa molecolare, genetista umana e redattrice medica. Come giornalista freelance, scrive testi su temi di salute per esperti e profani e cura articoli scientifici specialistici di medici in tedesco e inglese. È responsabile della pubblicazione di corsi di alta formazione certificati per professionisti del settore medico per una rinomata casa editrice.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Tutti hanno bisogno di magnesio. Tuttavia, la gravidanza aumenta il fabbisogno del minerale vitale, anche se di poco. Tuttavia, le donne incinte di solito ricevono abbastanza magnesio attraverso una dieta equilibrata. In caso di problemi durante la gravidanza come crampi al polpaccio, travaglio prematuro o preeclampsia ("avvelenamento da gravidanza"), invece, ha senso la somministrazione di integratori di magnesio. Leggi tutto quello che c'è da sapere su magnesio e gravidanza qui!

Perché abbiamo bisogno del magnesio?

Il magnesio è un minerale essenziale che dobbiamo assumere regolarmente attraverso il cibo. Svolge numerosi compiti nel corpo umano. Il magnesio, ad esempio, influenza un gran numero di enzimi metabolicamente attivi ed è coinvolto nella trasmissione degli stimoli dalle cellule nervose alle cellule muscolari. Il magnesio inoltre stabilizza le ossa e contribuisce alla funzione delle cellule muscolari cardiache e vascolari.

Una carenza di magnesio porta quindi, ad esempio, a crampi muscolari (come i crampi notturni al polpaccio) e convulsioni nervose. Perdita di impulso, vertigini e costipazione alternata e diarrea possono essere ulteriori segni di una concentrazione insufficiente di magnesio nel corpo. Le palpitazioni o le aritmie cardiache sono talvolta dovute anche alla mancanza di magnesio.

Gravidanza: bisogno di magnesio

La gravidanza aumenta leggermente il fabbisogno di magnesio. Le donne incinte dovrebbero consumare circa 310 milligrammi di magnesio al giorno. Per le donne non gravide di età compresa tra 25 e 51 anni, la quantità giornaliera raccomandata è di 300 milligrammi.

Questa differenza di dieci milligrammi può essere coperta dalla dieta. Di norma, quindi, si può fare a meno degli integratori di magnesio.

Quali alimenti contengono magnesio?

Una dieta equilibrata e varia ci fornisce la quantità di magnesio di cui abbiamo bisogno ogni giorno. Gli alimenti particolarmente ricchi di magnesio sono:

  • Frutta (come banane, lamponi)
  • Verdure (tutte le verdure verdi, carote, patate)
  • Prodotti integrali (come pane, farina d'avena, muesli)
  • Latte e derivati ​​come formaggio e yogurt
  • Legumi (come fagioli, piselli, lenticchie)
  • Noci e semi di girasole
  • Prodotti di soia
  • la carne

In estate, il corpo perde importanti minerali come magnesio e calcio attraverso il sudore. Con le bevande non solo puoi riempire le riserve d'acqua necessarie, ma anche sostituire i minerali persi. Il rubinetto e l'acqua minerale fanno un buon lavoro qui. La quantità di magnesio contenuta è indicata sulle etichette delle bottiglie di acqua minerale.

Gravidanza con complicazioni

A volte è consigliabile assumere ulteriore magnesio durante la gravidanza per motivi medici. Il medico curante prescriverà integratori di magnesio in caso di determinate complicazioni o di una comprovata carenza nella donna incinta. Tali complicazioni possono essere:

  • Crampi al polpaccio
  • parto prematuro
  • pre-eclampsia

Crampi al polpaccio: se le donne incinte soffrono spesso di crampi al polpaccio (notturni), potrebbe esserci una carenza di magnesio. Integratori alimentari o medicinali soggetti a prescrizione con magnesio alleviano i sintomi.

Il travaglio prematuro è diverso dal travaglio normale. Si verificano per un lungo periodo di tempo e a brevi intervalli. Se la data di scadenza calcolata è ancora troppo lontana, le donne in gravidanza dovrebbero consultare rapidamente un medico! In caso contrario, il bambino potrebbe nascere prematuramente. Integratori di magnesio e molto riposo e relax sono spesso prescritti per prevenire il travaglio prematuro.

La preeclampsia ("avvelenamento da gravidanza") è caratterizzata, tra l'altro, da ipertensione, ritenzione idrica nei tessuti (edema) e proteinuria (aumento dell'escrezione di proteine ​​nelle urine). La preeclampsia grave minaccia la nascita prematura, lo sviluppo di carenze o la morte del nascituro. Disturbi neurologici e attacchi possono verificarsi nella stessa donna incinta. Questa complicanza pericolosa per la vita della preeclampsia è chiamata eclampsia. Alle donne affette vengono somministrate infusioni di magnesio per prevenire le convulsioni.

Gravidanza: Magnesio per precauzione?

Alcuni esperti raccomandano che ogni donna prenda il magnesio durante la gravidanza. Ciò dovrebbe, ad esempio, prevenire i disturbi della crescita infantile o la preeclampsia e aumentare il peso alla nascita. Gli studi scientifici, tuttavia, negano che il magnesio abbia questo buon effetto.

Conclusione

Una dieta sana e varia copre il fabbisogno giornaliero di magnesio. Anche la gravidanza di solito non richiede supplementi di magnesio aggiuntivi. Se desideri comunque assumere il magnesio durante la gravidanza, dovresti discuterne prima con il tuo medico.

Tags.:  vaccinazioni piedi sani medicina di viaggio 

Articoli Interessanti

add