Anziani: il sonno affina la memoria

Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Monaco di BavieraFuga dal letto senile: con l'avanzare dell'età, dormire diventa spesso un problema. Questo è più che fastidioso: dovrebbero essere dalle sei alle nove ore, altrimenti il ​​cervello funzionerà peggio. Lo hanno scoperto ricercatori americani che hanno esaminato quanto sia importante il sonno per le persone anziane. Il risultato: il sonno può anche essere essenziale per prevenire la demenza senile.

Il team di Theresa E. Gildner dell'Università dell'Oregon ha valutato i dati di oltre 30.000 soggetti di prova. I partecipanti allo studio avevano più di 50 anni e provenivano da Cina, Ghana, India, Messico, Russia o Sud Africa. È stato chiesto loro la durata media del sonno e hanno dovuto valutare la qualità del sonno su una scala a cinque punti. Quindi hanno completato cinque test di memoria: memorizzare un elenco di parole e riprodurle immediatamente o dopo un certo tempo, recitare una riga di numeri memorizzata avanti e indietro ed enumerare il maggior numero possibile di animali senza ripetersi.

Non troppo e non troppo poco

Coloro che hanno dormito tra le sei e le nove ore hanno fatto meglio nei test. Coloro che hanno dormito meno la notte avevano un cervello che funzionava male. Ma troppo sonno ha anche contrastato le prestazioni della memoria. Per più di nove ore, l'effetto è stato simile a quello di un sonno notturno troppo scarso. "Un buon sonno abbastanza lungo potrebbe aiutare a rallentare il calo delle prestazioni della memoria nella vecchiaia", afferma Gildner. Può anche funzionare contro la demenza senile.

Maestro del sonno Messico

Come interessante effetto collaterale dello studio, gli scienziati hanno appreso qualcosa sulle diverse abitudini di pugni di uomini e donne o persone di diverse nazionalità. In linea di principio, gli uomini valutano il loro sonno meglio delle donne. In effetti, il sesso femminile ha dormito di più nel complesso. Le persone dormono più a lungo in Sudafrica e meno in India. I messicani hanno riportato la più alta qualità del sonno. (via)

Fonte: Gildner T.et al.: Associazioni tra durata del sonno, qualità del sonno e prestazioni dei test cognitivi tra gli anziani di sei paesi a reddito medio: risultati dello studio sull'invecchiamento globale e la salute degli adulti (SAGE). Journal of Clinical Sleep Medicine, 2014; DOI: 10.5664 / jcsm.3782

Tags.:  menopausa rimedi casalinghi a base di erbe medicinali prevenzione 

Articoli Interessanti

add