Febbre da fieno - guidare un'auto come ubriachi

Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Monaco di BavieraLacrimazione degli occhi e forti attacchi di starnuti - i disturbi del raffreddore da fieno possono essere piuttosto fastidiosi per le persone allergiche al polline. Uno studio olandese ha ora dimostrato che non solo la qualità della vita, ma anche la qualità della guida ne risente. Di conseguenza, l'effetto sulle capacità di guida è devastante quanto quello del consumo di alcol.

Un gruppo di ricerca guidato dal Dr. Eric Vuurman dell'Università di Maastricht ha reclutato 19 pazienti con febbre da fieno fuori dalla stagione dei pollini per lo studio. Gli scienziati volevano scoprire come gli attacchi di starnuti e simili influiscano sulla capacità di guidare delle persone colpite. A tal fine, i soggetti sono stati testati in quattro diverse condizioni: da un lato, una soluzione di polline somministrata per via nasale ha innescato sintomi allergici artificiali. Quindi i partecipanti non hanno ricevuto alcun farmaco, veri principi attivi (cetirizina, fluticasone furoato spray) o un placebo. Dopo il trattamento, tutti i partecipanti hanno sostenuto un test di guida di un'ora. Lo stesso è stato ripetuto di nuovo senza prima trattare i soggetti del test con polline.

Paragonabile a 0,5 per mille

Il risultato: i soggetti del test hanno avuto la maggior parte dei problemi a mantenere la loro corsia nella corsia corretta se avevano sintomi allergici ma non stavano assumendo alcun farmaco per loro. Se ai sintomi dell'allergia durante la guida venivano aggiunti i test della memoria orale, la capacità di guidare diminuiva ulteriormente: secondo i ricercatori, questo era paragonabile a un livello di alcol di 0,5 per mille. Un valore che i conducenti ubriachi in Germania possono aspettarsi di essere banditi dalla guida fino a un mese.

I farmaci promettono sollievo

Tuttavia, è anche diventato chiaro che i farmaci hanno un effetto positivo su questo effetto negativo e migliorano nuovamente la capacità di guida. Tuttavia, si consiglia cautela con i comuni preparati di cetirizina, poiché possono avere un effetto leggermente sedativo. I nuovi antistaminici sono spesso meglio tollerati e ti rendono meno stanco.

Polline tormentante

Circa una persona su cinque in Germania soffre di febbre da fieno. Questo rende le allergie ai pollini una delle allergie più comuni. I sintomi hanno un impatto importante sulla qualità della vita delle persone colpite: oltre a lacrimazione e prurito agli occhi, attacchi improvvisi di starnuti e desquamazione, alcuni pazienti sviluppano anche asma allergica dopo anni. (jb)

Fonte: E. Vuurman et al. La rinite allergica è un fattore di rischio per la sicurezza stradale. Giornale europeo di allergia e immunologia clinica.

Tags.:  sintomi voglia di avere figli menopausa 

Articoli Interessanti

add