Infarto: le donne hanno maggiori probabilità di diventare depresse

Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Monaco di BavieraGli attacchi di cuore sono considerati una malattia maschile: il collasso cardiaco è anche una delle cause di morte più comuni nelle donne - ed è ancora più probabile che muoiano a causa di esso. I sopravvissuti non sono ancora fuori dai guai, come hanno scoperto i ricercatori. Le donne in particolare poi soffrono più spesso di depressione e disturbi d'ansia.

Secondo il Robert Koch Institute, ogni anno in Germania circa 280.000 persone subiscono un attacco di cuore, di cui circa 87.000 donne. Chiunque sopravviva a un cosiddetto infarto miocardico (IM) è tutt'altro che fuori pericolo: un trattamento di follow-up intensivo è essenziale per prevenire un'ulteriore occlusione vascolare. Inoltre, è importante includere nel trattamento il lato psicologico delle esperienze traumatiche - questo è particolarmente vero per le donne, secondo un team di ricerca lituano guidato da Pranas Serpytis.

Esami post-infarto

Lo studio che hanno pubblicato include i dati di 160 pazienti sopravvissuti a un attacco di cuore. Tutti i partecipanti allo studio sono stati trattati per MI in un ospedale in Lituania. Un mese dopo l'incidente, i soggetti del test hanno fornito informazioni sul loro sesso, età e condizioni preesistenti note (ad esempio diabete), se fumavano e quanto esercizio facevano come parte dello studio.Inoltre, i ricercatori hanno utilizzato una scala chiamata Hospital Anxiety and Depression Scale (HADS) per determinare se i partecipanti soffrivano di depressione o disturbi d'ansia. Le persone colpite hanno indicato su una scala da zero (nessuna depressione) a undici (depressione) se e in che misura soffrivano di disturbi mentali e disturbi d'ansia.

Più depressione nelle donne

L'analisi dei dati ha mostrato: Quasi un quarto di tutti i pazienti ha sofferto di depressione dopo un infarto. Quasi una persona su tre è stata trattata con farmaci. "È diventato chiaro che le donne soffrivano più spesso di disturbi d'ansia e gravi forme di depressione rispetto agli uomini", spiega Serpytis a un congresso della Società Europea di Cardiologia (ESC), dove ha presentato i risultati dello studio. Anche il fumo e il poco esercizio sembrano favorire i disturbi d'ansia e la depressione a seguito di un infarto. Ma ciò che è in dettaglio deve essere esaminato più da vicino.

Il follow-up è importante per le donne

"Ci sono pochi studi clinici che esaminano gli attacchi di cuore nelle donne, anche se le conseguenze dell'infarto miocardico sono spesso peggiori che negli uomini", spiega Serpytis. Sulla base di questi risultati dello studio, è quindi tanto più importante esaminare più da vicino i pazienti dopo un infarto per quanto riguarda i disturbi d'ansia e la depressione, al fine di iniziare la terapia in tempo utile. (jb)

Fonte: le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare ansia e depressione dopo un infarto. Società Europea di Cardiologia (ESC). 19 ottobre 2014

Tags.:  medicina di viaggio capelli fitness sportivo 

Articoli Interessanti

add