Emorroidi - non una falsa vergogna

Larissa Melville ha completato il suo tirocinio nella redazione di . Dopo aver studiato biologia all'Università Ludwig Maximilians e all'Università tecnica di Monaco, ha prima conosciuto i media digitali online presso Focus e poi ha deciso di imparare il giornalismo medico da zero.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Monaco di BavieraPrurito e dolore ai glutei o persino sangue nelle feci - dietro ci sono per lo più emorroidi ingrossate. Un medico dovrebbe trattarlo - non c'è bisogno di vergognarsi.

Tutti hanno le emorroidi. I cuscinetti vascolari spugnosi fanno parte del tessuto erettile nel retto e servono a sigillare l'ano. Causano disagio solo quando sono ingranditi: la pelle prude e brucia, le feci provocano dolore e l'aria, le feci o le feci fuoriescono involontariamente.

Non vergognarti di andare dal dottore

Molte persone minimizzano il problema, soprattutto per vergogna. Ma è consigliabile una visita dal medico. Le emorroidi non trattate possono portare a sanguinamento o eczema anale, tra le altre cose. Molti malati usano unguenti, creme o bagni per fianchi da banco, che alleviano i sintomi per un breve periodo. Tuttavia, le emorroidi ingrossate non possono essere risolte in questo modo, afferma il professor Markus Steinert, dermatologo ed esperto di malattie del retto. Inoltre, solo un medico può escludere che i sintomi non siano dovuti ad altre cause come una ragade anale o addirittura un'ulcera cancerosa. "Prima viene trattata una malattia emorroidaria, più facile è la terapia, di regola", aggiunge l'esperto.

Rimozione di emorroidi

Il medico cancella le piccole emorroidi con l'aiuto di una siringa. Tuttavia, se i fastidiosi compagni sono già più grandi, viene utilizzata una cosiddetta legatura ad anello di gomma: parti delle emorroidi vengono legate e cadono dopo poco tempo. L'intervento chirurgico è necessario solo per emorroidi molto grandi che non possono più essere respinte.

Consigli per la prevenzione

Ma non deve arrivare a questo. Ci sono alcune cose che puoi fare per aiutare a prevenire la malattia emorroidaria.

  • Previeni la stitichezza. Una dieta ricca di fibre con molta verdura, frutta e prodotti integrali favorisce la digestione.
  • D'altra parte, dovresti evitare cibi che portano facilmente alla stitichezza, come pane bianco, tè nero, cioccolato o banane.
  • Bevi molto - almeno due litri al giorno.
  • Muoviti: anche una passeggiata quotidiana fa bene alla digestione.
  • Evita di spingere sul water. Questo favorisce lo sviluppo delle emorroidi. È meglio se il movimento intestinale si stabilizza da solo.
  • Non dovresti lasciare che diventi un'abitudine sedersi sul water per lunghi periodi di tempo, poiché mette a dura prova i vasi sanguigni.
  • Inoltre, le salviettine umidificate possono irritare la pelle e persino scatenare allergie.

La tendenza alle emorroidi ingrossate è innata. Tuttavia, è particolarmente comune per gli anziani, le donne incinte e le persone in sovrappeso. E le persone con costipazione così come quelle con diarrea frequente spesso si preoccupano di questo. Inoltre, una seduta costante può favorire l'emergere di fastidiosi eccessi.

Fonte:

Comunicato stampa dell'Associazione professionale dei dermatologi tedeschi e.V., hautInform febbraio 2015

Tags.:  unione sessuale la salute delle donne fitness 

Articoli Interessanti

add