Colorare i capelli durante la gravidanza

Nicole Wendler ha un dottorato di ricerca in biologia nel campo dell'oncologia e dell'immunologia. Come editore medico, autore e correttore di bozze, lavora per vari editori, per i quali presenta questioni mediche complesse ed estese in modo semplice, conciso e logico.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Quando si tratta di tingere i capelli durante la gravidanza, molte donne sono turbate. Nonostante la gravidanza, vorrebbero continuare a colorare, tingere o evidenziare i capelli, ma temono rischi per la salute del nascituro. Leggi qui quanto è effettivamente rischiosa la colorazione dei capelli durante la gravidanza e quali alternative ci sono ai colori chimici per capelli!

Tingere i capelli in gravidanza: rischi

Gli esperti hanno studiato il possibile rischio per la salute dei prodotti per capelli per la colorazione, la stiratura o l'arricciatura, in particolare per quanto riguarda i parrucchieri in gravidanza. Di conseguenza, i prodotti sono stati classificati come relativamente innocui. Ma non sono nemmeno particolarmente salutari.

Ad esempio, le tinture per capelli chimiche (tinture per capelli ad ossidazione) possono contenere ammine aromatiche come la p-fenilendiammina (PPD). In Germania, secondo la legge, la tintura prodotta artificialmente in una tintura per capelli può costituire solo una percentuale fino al due percento e presentarsi esclusivamente insieme alle cosiddette sostanze accoppianti. Quindi la PPD è considerata innocua per la salute. Senza queste sostanze accoppianti, tuttavia, la PPD può scatenare allergie e danneggiare il materiale genetico. In Germania, tali regolamenti sono ben controllati. Tuttavia, si consiglia cautela con i prodotti per la colorazione dei capelli estranei - durante la gravidanza e in tutte le altre fasi della vita.

Quando i prodotti vengono applicati sui capelli, il nostro corpo può assorbire sostanze tossiche attraverso il cuoio capelluto. Non si può escludere del tutto che, soprattutto nel caso di tintura permanente con prodotti chimici, piccole quantità delle sostanze nocive entrino nel flusso sanguigno materno o passino nel latte materno. Finora non è chiaro se lo sviluppo del bambino sia influenzato negativamente quando le donne incinte o che allattano si tingono i capelli. La gravidanza e l'allattamento dovrebbero quindi essere la ragione per cui le donne evitano il più possibile le applicazioni chimiche a scopo precauzionale. Ciò è particolarmente vero per i primi tre mesi di gravidanza.

Tingere i capelli: i prodotti naturali sono migliori?

A prima vista, i prodotti naturali per colorare i capelli durante la gravidanza sembrano essere un'alternativa sensata. Ma ci sono anche pericoli in agguato nei coloranti naturali. Possono contenere residui di pesticidi o - nonostante siano etichettati come prodotto naturale - sostanze chimiche. I prodotti all'henné sono anche talvolta contaminati da discutibili esaltatori di colore o PPD, a seconda del paese di produzione.

Inoltre, l'henné (così come i colori per capelli ad ossidazione) contiene il pigmento Lawson, responsabile del caratteristico colore giallo-rosso dell'henné. Qualche anno fa si sospettava di danneggiare il corredo genetico. Tuttavia, dopo aver valutato gli studi, l'Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR) è giunto alla conclusione che "secondo le attuali conoscenze, non esiste alcun rischio mutageno".

Test allergologico prima di tingere i capelli?

Durante la gravidanza così come in tutte le altre fasi della vita, le tinture per capelli - sia chimiche che vegetali - possono scatenare reazioni allergiche, che si manifestano come arrossamento della pelle, prurito e gonfiore (eczema da contatto). Non è consigliabile testare come reagisce il corpo a una piccola area di pelle prima di utilizzare effettivamente la tintura. Secondo l'Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR), questo autotest può aumentare ulteriormente il rischio di allergie. Se hai domande o dubbi, dovresti consultare un dermatologo prima di tingere i capelli.

Incinta: preferiresti lasciare completamente la tintura dei capelli?

Nonostante tutto, non devi rinunciare completamente alla colorazione dei capelli durante la gravidanza. Esistono valide alternative meno aggressive alle tinture per capelli chimiche:

  • Colori naturali: attenzione però agli additivi e alla buona qualità, non sempre sono prodotti puramente naturali.
  • Shampoo colorati: coloranti naturali di noce, castagna o camomilla colorano delicatamente, delicatamente e innocui per la salute.

Un altro consiglio: invece di colorarlo, puoi tingere i capelli durante la gravidanza. Il colore lavabile si deposita all'esterno del capello e non penetra all'interno. E a causa delle loro dimensioni, le particelle di colore non vengono assorbite così facilmente attraverso la pelle.

Un'altra alternativa alla normale tintura per capelli durante la gravidanza è quella di tingere solo singole ciocche e non l'intera chioma. In questo modo, è possibile ridurre la quantità di ingredienti potenzialmente malsani applicati.

Consigli per colorare i capelli in gravidanza

Se vuoi tingere o tingere i capelli durante la gravidanza, si consiglia una visita dal parrucchiere. Se vuoi dare una mano tu stesso, dovresti considerare i seguenti punti:

  • Acquista una tintura per capelli di buona qualità prestando attenzione agli additivi.
  • Ridurre al minimo il contatto con la pelle.
  • Utilizzare guanti di gomma impermeabili.
  • Non lasciare il prodotto in posa più a lungo del necessario.
  • Risciacquare accuratamente la vernice.

Decolorazione, stiratura e permanente durante la gravidanza

La colorazione dei capelli non è l'unica azione di abbellimento su cui si consiglia cautela durante la gravidanza. I prodotti chimici sotto forma di perossido di idrogeno, ammoniaca (agente ossidante) o persino formaldeide vengono spesso utilizzati quando si stirano e si schiariscono i capelli e quando si esegue un'onda permanente. Le donne incinte dovrebbero evitare queste applicazioni. Invece, usa una piastra per capelli, bigodini o limone.

Ormoni: influenzano la colorazione dei capelli

Durante la gravidanza, il cambiamento degli ormoni cambia tutto il corpo, fino alla punta dei capelli, perché gli ormoni influenzano la struttura dei capelli. Quando tingi i capelli durante la gravidanza, il risultato può essere diverso da quello a cui potresti essere stato abituato prima. Anche con una tinta collaudata, le donne incinte devono aspettarsi di ottenere un effetto diverso dal previsto. La cosa migliore da fare è chiedere consiglio a un parrucchiere sulla colorazione dei capelli durante la gravidanza!

Tags.:  piante velenose di fungo velenoso sintomi primo soccorso 

Articoli Interessanti

add