Non per il caffè: cosa ti allontana davvero dal sonno

Christiane Fux ha studiato giornalismo e psicologia ad Amburgo. L'esperto redattore medico scrive articoli di riviste, notizie e testi fattuali su tutti i possibili argomenti di salute dal 2001. Oltre al suo lavoro per, Christiane Fux è anche attiva nella prosa. Il suo primo romanzo poliziesco è stato pubblicato nel 2012 e scrive, progetta e pubblica anche le sue commedie poliziesche.

Altri post di Christiane Fux Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Il caffè è considerato un toccasana. Molti quindi lo evitano ore prima di andare a letto. Il peggior ladro di sonno è una sostanza completamente diversa.

Di notte stanno svegli e di giorno si appendono alle corde: più di un tedesco su tre soffre di insonnia. Molte delle persone colpite quindi fanno a meno del caffè nel pomeriggio. I ricercatori della Florida Atlantic University hanno ora messo alla prova il test. Hanno esaminato non solo gli effetti del consumo di caffè sul sonno dei partecipanti, ma anche gli effetti dell'alcol e della nicotina.

Hanno reclutato 785 soggetti per lo studio, il cui sonno è stato registrato per una media di 6,7 notti. I partecipanti hanno tenuto un diario sulla loro qualità di cambio, sul loro benessere mentale e fisico il giorno successivo e sul consumo di caffeina, nicotina e alcol quattro ore prima di andare a letto. Indossavano anche una fascia toracica elettronica ogni notte che registrava l'attività notturna, la durata del sonno e la qualità del sonno.

Buone notizie per i drogati di caffè

Il risultato è una buona notizia per i drogati di caffè: se ci fossero almeno quattro ore tra il momento di coricarsi e l'ultima tazza di caffè, non si potrebbe dimostrare alcun effetto negativo sul sonno notturno. Tuttavia, la dose di caffè e le differenze individuali nella sensibilità alla caffeina non sono state misurate, avvertono i ricercatori. Tuttavia, questi fattori potrebbero svolgere un ruolo importante nel rapporto tra sonno e caffeina.

L'alcol e soprattutto la nicotina ti privano del sonno

Tuttavia, un berretto da notte alcolico ha avuto un effetto chiaramente negativo: prima veniva consumato prima del riposo a letto, maggiore era la probabilità di successivi problemi di sonno.

Il più grande ladro di sonno, tuttavia, si è rivelato di gran lunga uno stimolante che molte persone non hanno necessariamente sul loro radar per quanto riguarda i disturbi del sonno: la nicotina. La neurotossina può avere un effetto rilassante, ma allo stesso tempo stimola anche gli spiriti. Coloro che hanno fumato nelle quattro ore prima di andare a letto hanno dormito particolarmente agitato e sono rimasti svegli più a lungo la notte.

Questo era vero anche quando i ricercatori hanno incluso fattori che possono influenzare anche il sonno, come il sesso, l'obesità, il lavoro o la scuola il giorno successivo, i sintomi depressivi o l'ansia.

Le persone con disturbi del sonno reagiscono in modo particolarmente forte

L'effetto della nicotina è stato particolarmente evidente nei partecipanti che già soffrivano di problemi di sonno: hanno dormito in media circa 43 minuti in meno se avevano fumato nelle quattro ore critiche rispetto a quando avevano smesso di fumare. I ricercatori ipotizzano che le persone disturbate dal sonno possano essere particolarmente sensibili alla nicotina. Un altro argomento per smettere di fumare.

I risultati dello studio sono tanto più significativi in ​​quanto sono stati osservati in persone che non sono state selezionate per problemi di sonno, scrivono i ricercatori. La maggior parte dei partecipanti di solito dormiva bene.

I disturbi del sonno sono rischiosi

I problemi di sonno aumentano il rischio di vari problemi di salute. Questi includono obesità, problemi cardiovascolari, diabete, ipertensione e varie forme di cancro. Le persone con insonnia si sentono ferite durante il giorno, hanno difficoltà a concentrarsi e sono meno produttive. Aumenta anche la probabilità di incidenti. Particolarmente temuto: il microsonno al volante, che può sorpassare un pilota troppo stanco durante la giornata.

Tags.:  bambino bambino adolescente mestruazioni 

Articoli Interessanti

add