Problemi cardiaci: il diabete rende le donne vulnerabili

Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Monaco di BavieraIl diabete può influenzare notevolmente il sistema cardiovascolare. Tuttavia, non ugualmente forte per tutti, come ha ora rivelato uno studio australiano. Di conseguenza, i diabetici in particolare devono prendersi cura del proprio cuore.

Rachel Huxley e i suoi colleghi avevano a disposizione una massa impressionante di dati per la loro indagine: un totale di 64 studi degli ultimi 50 anni. Dei circa 850.000 partecipanti, oltre 28.000 avevano una malattia coronarica. Il flusso sanguigno nelle arterie coronarie è limitato. Se la malattia progredisce non trattata, può anche portare a un infarto o morte cardiaca improvvisa. Entrambe le malattie che in realtà si verificano più spesso negli uomini che nelle donne. Ma ciò non si applica più non appena le donne soffrono di diabete, ha mostrato l'analisi dei ricercatori australiani.

44% di rischio in più

Secondo questo, le donne hanno tre volte più probabilità di avere problemi di salute del cuore se hanno anche il diabete. Al contrario, gli uomini con diabete avevano solo due volte più probabilità rispetto agli uomini senza diabete. Un confronto diretto tra uomini e donne con diabete ha mostrato che le donne avevano un rischio maggiore del 44% di malattia coronarica.

Meccanismo ancora poco chiaro

È un numero impressionante - tanto più interessante è la domanda su da dove provenga questa differenza tra i sessi. Non c'è ancora una risposta concreta a questo. Tuttavia, gli esperti hanno sviluppato varie teorie su questo. Da un lato, è stato riscontrato che fino a poco tempo fa le donne non venivano adeguatamente esaminate e trattate per altri fattori di rischio per la malattia coronarica, come l'arteriosclerosi. Inoltre, le donne hanno meno probabilità di raggiungere gli obiettivi terapeutici prescritti per il diabete.

Ultimo ma non meno importante, ipotizzano gli scienziati, la connessione trovata potrebbe provenire anche dai diversi "punti di partenza" per il diabete nei sessi. Nel complesso, il corpo femminile può sopportare di più (ad esempio un indice di massa corporea più elevato) fino a quando non sviluppa il diabete, ma a quel punto è metabolicamente più "malandato" rispetto agli uomini.

Più screening nelle donne

Secondo i ricercatori, si può imparare dai loro risultati che è necessario fare di più per prevenire il diabete nelle donne. Ciò include, ad esempio, uno screening più intensivo rispetto a prima per i precursori del diabete. Ciò è particolarmente vero se sono già noti fattori di rischio per il diabete, ad esempio il diabete gestazionale. Ultimo ma non meno importante, i medici di famiglia sono chiamati a ricercare sempre più le donne per segni di malattia coronarica. (sx)

Fonte: Sanne A.E. Peters et al. Il diabete come fattore di rischio per la malattia coronarica incidente nelle donne rispetto agli uomini: una revisione sistematica e una meta-analisi di 64 coorti tra cui 858.507 individui e 28.203 eventi coronarici. Diabetologia, maggio 2014 DOI: 10.1007 / s00125-014-3260-6

Tags.:  anatomia fitness valori di laboratorio 

Articoli Interessanti

add