Cancro della pelle: chi lavora fuori ha bisogno di protezione

Lisa Vogel ha studiato giornalismo dipartimentale con specializzazione in medicina e bioscienze presso l'Università di Ansbach e ha approfondito le sue conoscenze giornalistiche nel master in informazione e comunicazione multimediale. Questo è stato seguito da un tirocinio nella redazione di Da settembre 2020 scrive come giornalista freelance per

Altri post di Lisa Vogel Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

Chi lavora molto all'aperto spesso difficilmente si scotta.Tuttavia, aumenta il rischio di cancro, non solo per il cancro della pelle nero, ma soprattutto per il cancro della pelle bianco. Il cancro è riconosciuto come malattia professionale dal 2015. Chi non solo trascorre le vacanze al sole, ma è spesso anche fuori per lavoro, deve quindi proteggersi in modo particolare.

Che si tratti di operai edili, agricoltori, maestri di sci o giardinieri: sono tutti all'aperto al lavoro - e quindi anche al sole. E questo ha delle conseguenze: circa i due terzi di tutti i casi di cancro della pelle bianca sono causati da persone nelle cosiddette occupazioni all'aperto.

Tre milioni sono a rischio

Circa tre milioni di tedeschi lavorano all'aperto e sono esposti ogni giorno ai raggi UV cancerogeni. Nel 2017, le compagnie di assicurazione contro gli infortuni tedesche hanno registrato quasi 4.000 casi di cancro della pelle legati al lavoro. È probabile che il numero di casi non segnalati sia maggiore. Giusto in tempo per la scorsa primavera, la Società Dermatologica Tedesca (DDG) ha avvertito dei pericoli della radiazione solare e delle sue conseguenze.

Protezione della pelle: ombra, abbigliamento, crema solare

Il modo migliore per proteggersi dal cancro della pelle è evitare i raggi UV. Il sole di mezzogiorno in estate è particolarmente pericoloso. Chiunque lavori all'aperto dovrebbe rimanere all'ombra quando possibile. L'abbigliamento giusto, ad esempio con protezione UV integrata, e il copricapo tengono fuori le radiazioni.

La crema solare protegge dai raggi le parti del corpo esposte come viso, collo, collo, mani e braccia. Soprattutto chi trascorre molte ore all'aperto dovrebbe scegliere una crema con un alto fattore di protezione solare che blocchi al meglio i raggi UV-A e UV-B. Ma la protezione non dura per sempre: la post-crema non allunga il tempo di protezione. Tuttavia, dovrebbe comunque essere fatto regolarmente perché il film protettivo svanisce gradualmente.

Controllo ogni due anni

Ci sono anche controlli regolari: "Un esame dermatologico regolare è raccomandato per tutti i lavoratori all'aperto", afferma il prof. Peter Elsner, capo della clinica dermatologica per le malattie della pelle presso l'ospedale universitario di Jena. Lo screening del cancro della pelle è un beneficio previsto dalla legge. Ogni due anni, le compagnie di assicurazione sanitaria coprono i costi della diagnosi precoce del cancro. Medici di base e dermatologi effettuano l'esame.

Il cancro della pelle chiaro è stato riconosciuto come una malattia professionale dal 2015. Le spese di cura sono a carico dell'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni.

Rileva il cancro della pelle pallida

Il cancro della pelle bianco o chiaro è il tipo più comune di cancro della pelle. Questi includono il basalioma (carcinoma a cellule basali) e il carcinoma a cellule spinali (carcinoma a cellule squamose, carcinoma a cellule squamose). Entrambe le forme colpiscono principalmente le aree della pelle che ricevono molta luce solare. Dal 70 all'80 percento di tutti i tumori basali si verificano nell'area della testa e del collo. Sono colpiti anche la fronte, il collo, le mani e, negli uomini, le orecchie e possibilmente la testa calva. Gli spinaliomi si sviluppano anche in aree che sono spesso esposte a intense radiazioni UV.

Le aree nodose della pelle con un bordo simile a una perlina sono i primi segni di basalioma. Il rossore o i cambiamenti della pelle giallo-brunastro e le chiazze squamose della pelle sono considerati uno stadio preliminare per uno spinalioma.

Buone possibilità di recupero

Il basalioma forma raramente ulcere figlie. Se il cambiamento viene scoperto in tempo utile, può essere rimosso chirurgicamente. Gli spinaliomi crescono in modo molto più aggressivo. Se non trattata, distrugge i tessuti circostanti e può formare metastasi in altre parti del corpo. Se i cambiamenti della pelle vengono rilevati abbastanza presto, i farmaci e la chirurgia possono fermare il cancro.

Tags.:  salute digitale Diagnosi piante velenose di fungo velenoso 

Articoli Interessanti

add