Terapia familiare

Aggiornato il

Julia Dobmeier sta attualmente completando il suo master in psicologia clinica. Fin dall'inizio dei suoi studi si è particolarmente interessata alla cura e alla ricerca delle malattie mentali. In tal modo, sono particolarmente motivati ​​dall'idea di consentire alle persone colpite di godere di una qualità di vita più elevata trasmettendo la conoscenza in modo facile da capire.

Maggiori informazioni sugli esperti di Tutti i contenuti di sono controllati da giornalisti medici.

La terapia familiare è una procedura psicologica che coinvolge la famiglia nella risoluzione dei problemi psicologici. I disturbi che inizialmente sembrano interessare solo un singolo membro della famiglia sono spesso radicati in conflitti subliminali all'interno della famiglia o ne sono esacerbati. Il terapeuta familiare aiuta a scoprire e risolvere i conflitti nascosti ea trattare gli uni con gli altri in modo aperto e rispettoso. Leggi di più sulla terapia familiare qui.

Che cos'è la terapia familiare?

La terapia familiare affonda le sue radici negli Stati Uniti negli anni '50. Anche allora, gli assistenti sociali e gli psicoterapeuti hanno riconosciuto che molti problemi dei pazienti devono essere visti nel contesto della famiglia. Perché l'ambiente sociale e, soprattutto, la propria famiglia hanno un'influenza significativa sulla salute e sullo sviluppo psicologico di una persona. Di conseguenza, alcuni esperti hanno iniziato a coinvolgere la famiglia nella consulenza o nella psicoterapia.

La terapia familiare si è successivamente sviluppata in una direzione indipendente della terapia: la terapia sistemica. Poiché la terapia familiare e la terapia sistemica sono strettamente correlate, i terapeuti familiari sono spesso formati come terapeuti sistemici. Tuttavia, la terapia familiare non è legata a una forma di terapia. Anche i terapisti comportamentali e gli psicoterapeuti profondi offrono terapie familiari.

Nella terapia familiare, il terapeuta include tutti coloro che svolgono un ruolo nel processo di guarigione del paziente. Quindi l'attenzione non è solo sulla famiglia nel senso stretto del termine. Il termine famiglia si è ampliato in modo significativo attraverso varie costellazioni, come le famiglie miste.

Quando fai la terapia familiare?

La terapia familiare viene spesso utilizzata quando i problemi di una persona sono legati alla famiglia. È particolarmente importante che i bambini e gli adolescenti coinvolgano la famiglia nella terapia.

La famiglia ha un'influenza significativa sullo sviluppo degli adolescenti. I disturbi mentali nei bambini e negli adolescenti possono essere causati da sistemi familiari disfunzionali. Ad esempio, gli adolescenti con disturbi alimentari hanno spesso genitori che hanno essi stessi un rapporto disturbato con il cibo, attribuiscono grande importanza alla loro figura o hanno elevate esigenze di prestazioni. La terapia non consiste nell'incolpare la famiglia per i problemi. Piuttosto, le interazioni sfavorevoli dovrebbero essere riconosciute e le soluzioni ricercate.

La terapia familiare può essere utile anche quando i cambiamenti nel sistema familiare creano problemi. Ad esempio, un terapeuta familiare può sostenere una famiglia se i suoi genitori divorziano o muoiono, o se un nuovo partner si unisce alla famiglia dopo la separazione.

Inoltre, anche i pazienti con depressione, disturbo bipolare o disturbi d'ansia possono trarre beneficio dalla terapia familiare.

Cosa fai nella terapia familiare?

Il terapeuta familiare è interessato alla situazione e ai sentimenti di ogni singolo membro della famiglia. È apartitico. Ciò significa che cerca di entrare in empatia con ogni membro della famiglia senza dare la preferenza a nessuna persona. Attraverso questo atteggiamento, consente a ogni membro della famiglia di contribuire con il proprio punto di vista e le proprie esigenze.

All'inizio di ogni terapia, deve essere instaurato un rapporto di fiducia tra il terapeuta ei membri della famiglia. Un elemento importante della terapia familiare è la comunicazione tra le persone. Spesso sorgono malintesi perché i bisogni non sono chiaramente espressi. Lo scopo della terapia è quello di cambiare la comunicazione e quindi migliorare le relazioni in famiglia.

A parte questo, la procedura esatta nella terapia familiare differisce a seconda della direzione della terapia:

Terapia familiare comportamentale

Nella terapia familiare comportamentale, l'obiettivo è spesso alleviare o curare i problemi di salute mentale di un membro. A differenza della terapia individuale, la famiglia è inclusa nel processo di guarigione.

Il terapeuta informa prima gli altri membri della famiglia del disturbo psicologico della persona interessata. La famiglia impara come modelli o comportamenti di comunicazione scadenti possono peggiorare il disturbo. Insieme cerchiamo le risorse disponibili e le soluzioni ai problemi. Inoltre, il terapeuta insegna abilità per una buona comunicazione, gestione dello stress e risoluzione dei problemi.

Terapia psicoanalitica familiare

In una terapia familiare a orientamento psicoanalitico, il focus è sulle relazioni tra i membri della famiglia. Per comprendere le dinamiche in famiglia, il terapeuta chiederà informazioni su colpe espresse o non espresse.

Sulla base di Sigmund Freud, gli attuali problemi di relazione sono attribuiti a difficoltà nella prima relazione genitore-figlio. Questi primi conflitti possono avere un impatto fino ai giorni nostri. Il terapeuta lavora con la famiglia per identificare e risolvere questi conflitti.

Terapia familiare sistemica

I terapeuti familiari sistemici vedono i problemi di un individuo come sintomi di un sistema malato. Il modo in cui i singoli membri della famiglia percepiscono e valutano la situazione e le altre persone gioca un ruolo importante. Il terapeuta incoraggia la famiglia a mettere in discussione le proprie osservazioni e ad adottare prospettive diverse. Attraverso nuove prospettive, la famiglia può risolvere insieme problemi bloccati.

Differenziazione dalla consulenza familiare

Oltre alla terapia familiare, c'è anche la consulenza familiare. La consulenza familiare è solitamente offerta da assistenti sociali o educatori - alcune organizzazioni la offrono anche gratuitamente.

Nella consulenza familiare troverai contenuti simili a quelli della terapia familiare quando si tratta di risolvere i conflitti. La terapia familiare sistemica e la consulenza familiare sistemica sono particolarmente vicine, poiché spesso utilizzano gli stessi metodi. Tuttavia, la diagnosi e il trattamento dei disturbi mentali possono essere effettuati solo da uno psicoterapeuta esperto in terapia familiare.

Quali sono i rischi della terapia familiare?

Finora non sono noti rischi specifici della terapia familiare. Come per tutte le psicoterapie, tuttavia, non vi è alcuna garanzia che la terapia avrà successo. In singoli casi, la situazione psicologica della persona colpita può addirittura peggiorare.

Può anche capitare che singoli membri della famiglia non vogliano prendere parte alla psicoterapia. Si dovrebbe accettare questa decisione. Perché un prerequisito importante per la terapia familiare è che i membri della famiglia siano pronti a lavorare sulla situazione conflittuale. Non è sempre necessario che tutti i membri della famiglia siano presenti. Anche se solo pochi membri della famiglia hanno la volontà di cambiare, questo può già diffondere una dinamica positiva in tutta la famiglia.

I cambiamenti possono anche portare nuove sfide. Quando c'è una controversia, molte persone tendono a incolpare il colpevole del problema. È una soluzione conveniente che non compromette la tua autostima. Nella terapia familiare, i membri della famiglia ora imparano ad assumersi maggiori responsabilità personali. Secondo il motto: "Una disputa ne prende sempre due", il punto non è più trovare qualcuno da incolpare, ma vedere cosa puoi cambiare tu stesso.

Cosa devo considerare dopo la terapia familiare?

Dopo una sessione di terapia familiare, dovresti dedicare del tempo a elaborare il contenuto in pace. Dai anche agli altri membri della famiglia questa opportunità. In alcuni casi, i cambiamenti positivi si verificano immediatamente a seguito della terapia. Ma i cambiamenti spesso richiedono tempo, poiché le dinamiche in una famiglia spesso esistono da molti anni. Quindi i successi della terapia familiare non arrivano sempre dall'oggi al domani.

Tags.:  fitness sportivo alcool droghe Salute dell'uomo 

Articoli Interessanti

add